Porzûs: violenza e Resistenza sul confine orientale by a cura di Tommaso Piffer

By a cura di Tommaso Piffer

Show description

Read or Download Porzûs: violenza e Resistenza sul confine orientale PDF

Similar italian books

Additional info for Porzûs: violenza e Resistenza sul confine orientale

Sample text

Pp. 58-70. A. Simonazzi, Azor. La Resistenza «incompiuta» di un coman­ dante partigiano, Reggio Emilia, AGE, 2004, e M. Storchi, Sangue al bosco del Lupo. Partigiani che uccidono partigiani. La storia di Azor, Reggio Emilia, Aliberti, 2005. S. Capogreco, Il piombo e l’argento, cit. 33 solsi il problema in modo molto semplice. Resosi inutile il mio tentativo di chiamare giù Rossi, che indiscutibilmente era un uomo di coraggio, offrendogli di comandare i GAP della pia­ nura, mancata ogni possibilità di recupero dell’individuo, allora spinsi altri elementi nostri ad eliminarlo, e fu anche in seguito a questa direttiva, oltre che alla reazione naturale degli altri parti­ giani, che Rossi fu eliminato*5.

44 terni, fu basilare. Gli «istruttori» sovietici, inviati nei ter­ ritori jugoslavi prima della fine della guerra, aiutarono gli jugoslavi a punire «esemplarmente» innanzitutto la mi­ noranza tedesca, che si era schierata in massa coi nazisti; quei tedeschi che non riuscirono a fuggire nei convogli organizzati dalle SS furono uccisi, deportati o rinchiusi in campi di concentramento, per essere espulsi in massa dal paese, se sopravvissuti, alla fine della guerra14. La resa dei conti, in Slovenia e in Croazia, come in tutti i territori jugoslavi, contro i domobranci, gli ustasa e i cetnici fu caratterizzata da feroci violenze.

H. Schneider-Bosgard, Bandenkampf. Resistenza e controguerriglia al confine orientale, a cura di A. Sema, Gorizia, LEG, 2003. 55 calità, l’applicazione anche nella Zona delle direttive per la lotta antipartigiana elaborate sul fronte orientale, ma ciò non è specifico del Litorale, perché lo stesso avvenne in tempi diversi e in varia misura anche nell’Europa occi­ dentale di fronte alla minaccia delle invasioni anglo-ame­ ricane. Altre sono le specificità, che sottolineano ancora una volta il contesto di transizione dell’area alto-adriatica.

Download PDF sample

Rated 4.73 of 5 – based on 36 votes