I Celti in Italia by Venceslas Kruta

By Venceslas Kruta

Show description

Read Online or Download I Celti in Italia PDF

Best italian books

Extra resources for I Celti in Italia

Sample text

Quella che stiamo per citare, per i riferimenti storici che contiene, è quasi certamente da datare verso la fine del IV secolo. , 16-19): Dopo i Sanniti c'è la nazione degli Umbri e nel loro territorio c'è la città di Ancona. La navigazione lungo il territorio degli Umbri è di due giorni e di due notti. Dopo il territorio degli Umbri ci sono gli Etruschi. Questi abitano lontano dal mare Tirreno, verso il mare Adriatico e nel loro territorio c'è la città greca di Spina e un fiume che porta lo stesso nome.

Furono i primi Celti a scrivere, a fondare città, e a battere moneta e fornirono probabilmente l'impulso decisivo a un'evoluzione dinamica le cui conseguenze avrebbero marcato profondamente e durevolmente la maggior parte dell'Europa antica. II. L'INVASIONE CELTICA DELL'ITALIA. Il preludio. Come abbiamo visto in precedenza, i Celti facevano parte del tessuto etnico d'Italia già dal VI secolo. E' poi molto probabile che popolazioni come i Liguri fossero in qualche modo affini ai Celti sia per la contiguità geografica, sia per più lontane, comuni ascendenze.

In ogni caso, se un'invasione arcaica, alla fine del VII secolo o all'inizio del VI secolo, non è per ora dimostrabile, è tuttavia un dato di fatto che i contatti fra mondo celtico e Penisola italiana erano da tempo intensi e frequenti e che assieme ai mercanti potevano muoversi anche gruppi di armati. C. Basta infatti un'escursione di un solo grado di temperatura media annua in più o in meno per estendere di parecchio, verso l'alto o verso il basso, il limite delle nevi permanenti. Artigiani celti lavoravano in Italia e tornavano poi alla patria di origine, come dimostra l'episodio riferito da Plinio (XII, 5) che sarebbe stato, a suo dire, la causa dell'invasione celtica del IV secolo: Uno della loro nazione, l'elvetico Helico, aveva soggiornato a Roma per fare il fabbro e al ritorno aveva portato con sé dei fichi secchi, uva e assaggi di olio e vino.

Download PDF sample

Rated 4.67 of 5 – based on 10 votes